Turismo di montagna : diamoci una mossa Stampa
Venerdì 02 Novembre 2012 00:00

Turismo di montagna : diamoci una mossa

Gli stambecchi della Valle Antrona : protagonisti del WEB e della TV

 

La riunione tenutasi lunedì 29 ottobre a Domodossola dal docente esperto di montagna Luigi Gaido, è emerso che le attrattive turistiche da sviluppare già dalla prossima primavera/estate saranno le terme in Valle Formazza e gli stambecchi della Valle Antrona  sulla diga del Cingino che in questi giorni sono stati oggetto d’attenzione anche da parte della tv giapponese. Da sviluppare con progetti concreti, ad esempio con escursioni fotografiche e pernottamenti in Antrona. Questi incontri ‘Turismo di montagna: diamoci una mossa!’ sono stati promossi dal Distretto Turistico ed hanno partecipato una cinquantita di persone,tra queste anche la nostra redazione.

In questi due appuntamenti è stata presentata una panoramica della tendenza che sta interessando tutto l’arco alpino verso l’innovazione del prodotto turistico; siamo al superamento dello sci come unica attività invernale; le ciaspole sono in crescita ma nuove attività richiedono nuovi servizi. Si è cercato di classificare i principali motivi di interesse del turista, una fase che deve precedere la promozione che diventa così mirata; per la nostra Valle Antrona è stato evidenziamo come attrattore turistico quello degli stambecchi che in questo periodo sono al centro dell'attenzione perchè unici al Mondo. Il Turista vuole essere stupito, affascinato ed emozionato e quello degli stambecchi rispecchia proprio queste caratteristiche.

Il turismo deve essere un’attività economica che lascia risorse sul territorio e dè per questo che insieme al Distretto Turistico dei Laghi la nostra redazione sta lavorando per progettare per la prossima primavera/estate delle escursioni veramente uniche al Mondo.

 

Turismo di montagna : diamoci una mossa