Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese

AFFILIATI VALLEANTRONA.COM


 
Ospitalità nel Parco Naturale della Valle Antrona
Viganella protagonista a Roma con il "Canto Liturgico" PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Giugno 2013 12:23

Viganella protagonista a Roma con il "Canto Liturgico"

nella foto : Il Presidente Degano al centro con ialcuni partecipanti dell'evento

Il Canto liturgico di Viganella è stato protagonista, lo scorso 5 giugno, a Roma alla manifestazione “… Verso il Silenzio”serata di presentazione del sesto Festival del Canto Popolare che si terrà in Friuli Venezia Giulia a ottobre.  L’evento, organizzato nella splendida cornice del quartiere Parioli tra Villa Borghese e il famoso teatro romano, ha confermato la scelta degli organizzatori di allargare gli orizzonti del Festival verso tutte quelle manifestazioni spontanee di canto popolare che arricchiscono il patrimonio musicale italiano.  Il canto liturgico della piccola comunità della Valle Antrona ha trovato spazio grazie alla presentazione del libro “Su Su Pastori” che ha fatto conoscere il tradizionale canto liturgico di derivazione gregoriana ancor oggi eseguito a Viganella.

Pier Franco Midali, autore del testo, ha ricevuto l’invito da Adriano Degano, presidente dell’associazione culturale Fogolar Furlan e non ha perso l’occasione di promuovere il territorio di Viganella nella Capitale.

Oltre a Degano erano presenti alla manifestazione il musicologo Giovanni Floreani, la giornalista Novella Del Fabbro, la storica dell’arte Stefania Colafranceschi e Franca Maria Minazzoli Priora della federazione italiana delle Confraternite  Diocesane.  “Con l’edizione 2013 del festival - ha affermato il presidente – si è cercato di uscire in modo sempre più convinto dai confini regionali allargando l’amicizia con tutte le associazioni culturali sia italiane sia straniere sensibili alla conservazione del canto popolare spontaneo”.  Per la sezione del canto liturgico la scelta è ricaduta sulle melodie dei Cantori di Viganella grazie alla segnalazione fatta dalla professoressa Colafranceschi che era salita in Ossola in occasione della “Festa dul Bambin”, il Natale estivo di Vagna.  Sorpreso e allo stesso tempo gratificato dell’invito, l’ex sindaco di Viganella ha partecipato alla manifestazione ripetendo l’importanza di conservare le antiche tradizioni canore ossolane. “La pratica del canto tradizionale in lingua latina – ha affermato Midali - un tempo viva espressione della fede delle nostre piccole borgate non deve essere lasciata cadere nel dimenticatoio. Al contrario, proprio alla luce dell’interesse che ancora sa attirare, deve ritrovare nuova linfa avvicinandosi ai giovani in grado di capire l’importanza di conservare una delle più belle espressioni culturali della Valle Antrona”.  La sede dell’UNAR, l’Unione Nazionale delle Associazioni Culturali delle Regioni Italiane che ha ospitato l’evento, era gremita di persone tra le quali spiccavano esperti e direttori di varie corali nazionali che hanno manifestato vivo interesse per l’approfondimento del canto liturgico di Viganella e delle Valli Ossolane.  Numerose sono, infatti, in tutta la penisola, le parrocchie che hanno ancora la fortuna di possedere corali locali che proseguono l’antica tradizione di valorizzare la liturgia con gli antichi motivi in lingua latina. L’appuntamento autunnale di Givigliana (Udine) sarà occasione d’incontro per molte di loro e interessante sarà scoprire al di la di virtuosismi e orpelli musicali come il canto popolare spontaneo sappia avvicinare il patrimonio culturale delle Parrocchie italiane.

Viganella protagonista a Roma con il
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search