Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese

AFFILIATI VALLEANTRONA.COM


 
Ospitalità nel Parco Naturale della Valle Antrona
Parco Naturale Valle Antrona, troppe volte dimenticato PDF Stampa E-mail
Sabato 04 Agosto 2012 00:00

Parco Naturale Valle Antrona, troppe volte dimenticato

 

Il parco Naturale dell'Alta Valle Antrona nato nel febbraio 2010 interessa un territorio dalla superficie complessiva di 7.444 ettari in Comune di Antrona Schieranco e Viganella in Provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Si estende tra la quota 500 metri del fondovalle nei pressi di Viganella fino alla quota 3.656 metri del Pizzo Andolla nell'alta Val Loranco su cui convergono le valli svizzere Zwischbergenthal e Saastal. Il Parco interessa il versante destro idrografico della Valle Antrona a monte di Viganella, comprendendo un tratto di fondovalle dove sono localizzati gli insediamenti storici di questo Comune e la testata della Valle comprendendo interamente la Val Troncone e la Val Banella e il tratto della Val Loranco a monte del Lago Alpe dei Cavalli. In questo settore sono presenti quattro bacini artificiali (Lago di Cingino, Lago di Campliccioli, Lago di Camposecco, Lago Alpe dei Cavalli) ed il lago di Antrona.

A due anni di distanza dal suo insediamento sono troppe le volte che i massmedia si dimenticano di questa realtà e citiamo solo le più evidenti in ordine di tempo. Qualche mese fà un libro allegato al quotidiano nazionale "La Stampa" che presentava tutti i Parchi nella Regione Piemonte, stampato di recente, il Parco Naturale della Valle Antrona non risultava nemmeno presente. La settimana scorsa, l'ottima iniziativa del Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli la "MAP CARD" , ovvero una cartina, che funziona anche da “card” con dodici proposte di escursioni e gite nelle valli e nell'entroterra, geolocalizzate sulla mappa, accompagnate da oltre ottanta convenzioni: ristoranti, bar, agriturismi, ingressi scontati alle Terme, nei musei e agevolazioni con guide e accompagnatori escursionistici, la Valle Antrona è presente, ma peccato che sulla cartina dove i confini dei parchi sono rappresentati con una macchia verde  risultano presenti solo il Parco Veglia Devero e il Parco della Val Grande. Per ultimo il settimanale "Eco risveglio" del 2 agosto, dove a pagina 38 ricorda numeri e riferimenti utili per chi resta a casa e per chi è in vacanza in Ossola, sorpresa la Valle Antrona addirittura dimenticata, ennemisa penalizzazione per una Valle che in questi ultimi anni si sta riscattando nel migliore dei modi.

Ci auguriamo che questa lamentela possa essere raccolta e tenuta in considerazione per le prossime occasioni, ricordando a tutti che il Parco Naturale dell'Alta Valle Antrona è una realtà presente e viva, quasi un titolo "NOBILIARE", crediamo molto ambito e invidiato, visto che anche Verbania e Domodossola, in questi ultimi mesi, stanno cercando di entrare nel Parco della Val Grande.  

Parco Naturale Valle Antrona, troppe volte dimenticato
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search