Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese

AFFILIATI VALLEANTRONA.COM


 
Ospitalità nel Parco Naturale della Valle Antrona
Problemi di stagione : insolazione e colpo di calore PDF Stampa E-mail
Martedì 26 Giugno 2012 00:00

Problemi di stagione : insolazione e colpo di calore

 

 

Colpo di calore e (o insolazione): due situazioni che si possono verificare durante l’estate. Ma cosa sono esattamente? Come si trattano? E, soprattutto, come si prevengono?colpo di sole 

 

 

Il colpo di sole, o insolazione, può sopraggiungere in caso di un'esposizione solare eccessivamente prolungata, soprattutto quando non si utilizzano le adeguate precauzioni e, in particolare, quando non si protegge la testa. Contrariamente a quanto comunemente si pensa, il colpo di sole è più frequente in montagna che al mare. I sintomi sono: malessere generalizzato, mal di testanauseavertigini, pelle arrossata e molto calda e, nei casi più gravi, difficoltà a camminare e riduzione dello stato di coscienza. Spesso aumenta anche la temperatura corporea. Qualche volta compare una congiuntivite.pellechiara

 

Come si può prevenire?

 

Innanzitutto evitando , soprattutto nelle ore più calde della giornata; proteggendo gli occhi con occhiali da sole e la testa con un copricapo, che ogni tanto andrebbe bagnato per favorire la dispersione termica. Se si è al mare, occorre bagnarsi spesso con acqua fresca; in ogni caso bisogna bere frequentemente, per favorire la reidratazione dell'organismo.l'esposizione diretta e prolungata ai raggi solari

 

Come si interviene in caso di colpo di sole?

 

Occorre portare la persone colpita in un ambiente fresco, ventilato e all’ombra, e . Se la situazione si aggrava con la comparsa di nuovi sintomi, o anche se non si risolve rapidamente, recarsi al pronto soccorso più vicino.raffreddare il corpo (soprattutto le ascelle e la testa) con ghiaccio

 

Il colpo di calore si manifesta quando si presenta unimportante aumento della temperatura corporea associato a un alto tasso di umidità e alla mancanza di ventilazione. Può avvenire anche in un ambiente chiuso ed è una condizione che può avere conseguente molto serie.  sono temperatura corporea molto elevata (superiore ai 40 °C), pelle caldissima e secca, debolezza, mal di testa, nausea e vomito, tachicardia, abbassamento della . Può sopraggiungere anche uno stato di confusione mentale. Nei casi più gravi, si possono verificare convulsioni, delirio e persino il coma. Le persone più soggette al colpo di calore sono i bambini e gli anziani.pressione arteriosa che può provocare svenimentoI sintomi

 

Come si può prevenire?

 

Evitando di uscire di casa e limitando l’attività fisica; indossando abiti larghi, in fibra naturale (cotone o lino) e di colore chiaro; bevendo abbondantemente; .proteggendo la testa con un copricapoore più calde della giornata

 

Come si interviene?

 

Bisogna farlo sdraiare sulla schiena, con le gambe sollevate. Togliergli i vestiti, praticare spugnature con uno straccio imbecuto in acquaNon somministrare farmaci (nemmeno quelli antifebbre, perché in questi casi non sono efficaci). Se è incosciente, bisogna metterlo in posizione laterale di sicurezza. In ogni caso, chiamare il 118, perché il colpo di calore è una condizione molto seria e necessita di adeguate cure mediche. È meglio non recarsi al pronto soccorso con la propria auto perché il percorso in macchina, soprattutto se la giornata è molto calda, potrebbe peggiorare la situazione.acqua fredda su tutto il corpo e applicare del ghiaccio, soprattutto sulla testa, sotto le ascelle, all'inguine e al collotrasportare il soggetto colpito in un ambiente fresco e ben aerato

Problemi di stagione : insolazione e colpo di calore
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search