Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese

AFFILIATI VALLEANTRONA.COM


 
Ospitalità nel Parco Naturale della Valle Antrona
Apr.Mag.Giu. 2008 - Pagina 8 PDF Stampa E-mail
Notizie della Valle - Anno 2008
Indice
Apr.Mag.Giu. 2008
Pagina 2
Pagina 3
Pagina 4
Pagina 5
Pagina 6
Pagina 7
Pagina 8
Pagina 9
Pagina 10
Pagina 11
Tutte le pagine
 
Sabato 12 Aprile 2008 – La prealpina – Mary Borri
 Antrona, tagliati gli abeti della piazza
 
 
 Il sindaco : erano pericolosi. Riqualificheremo la zona
 
 
 La piazza dopo il taglio degli abeti
 
 
Sono state tagliate sei piante di abete rosso alte circa sei metri nella piazza di Antronapiana. Si tratta di alberi che dalla metà degli anni ’60 facevano ombra sulla piazza. << Purtroppo erano divenatate troppo alte e iniziavano a dare problemi, per la sicurezza pubblica delle persone che transitavano nella piazza – ha detto il sindaco di Introna, Franco Borsotti – perciò abbiamo preferito abbatterle>>.
Per il taglio delle piante è stata fatta un’asta pubblica. Ora l’amministrazione ha in mente un progetto di riqualificazione dell’area. Nell’opera è prevista anche la trasformazione della vecchia pensilina in sasso per l’attesa delle corriere, che si trova davanti alla zona dove sorgevano le piante. Il Comune intende offrire la struttura alla Pro loco della Valle Antrona per trasformarla in un piccolo ufficio turistico. <<Certo spiace – dice l’ex sindaco di Introna, Gino Frisa – ma erano ormai diventate troppo alte e soprattutto in caso di forte vento c’era il rischio che potessero rompersi e abbattersi sulle persone che transitavano o le auto in sosta nel parcheggio sottostante. Tagliare la piante della piazza era già nei propositi dell’amministrazione tra il ’95 e ’96 quando ero allora sindaco – prosegue Frisa – poi scegliemmo di sacrificare i platani del parco della rimembranza e lasciammo gli abeti, in queste modiche bisogna procedere gradualmente. L’ideale sarebbe ora sostituire gli abeti con delle piante che crescano poco. E’ importante comunque, ricreare nella piazza un’area verde altrimenti vi è solo una lastra di asfalto e occorre rendere la piazza ancor più accogliente perché questo è il centro turisticamente più importante della vallata punto di partenza per escursioni estive e itinerari invernali sci alpinistici>>.
 
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search