Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese

AFFILIATI VALLEANTRONA.COM


 
Ospitalità nel Parco Naturale della Valle Antrona
Apr.Mag.Giu. 2008 - Pagina 11 PDF Stampa E-mail
Notizie della Valle - Anno 2008
Indice
Apr.Mag.Giu. 2008
Pagina 2
Pagina 3
Pagina 4
Pagina 5
Pagina 6
Pagina 7
Pagina 8
Pagina 9
Pagina 10
Pagina 11
Tutte le pagine
 
Sabato 29 Marzo - La prealpina
 
VITA SOLITARIA PER MARITO, MOGLIE E
QUATTRO FIGLI
UNA FAMIGLIA D’EREMITI SULL’ALPE
  
I BIMBI? IMPARANO SENZA SCUOLA
  
 
 

 

VIGANELLA – La storia d’una famiglia d’origine tedesca che vive senza luce e senza gas all’Alpe Prei, a due ore di cammino dal paese. No non è una trama d’un romanzo ne d’un reality show ma “solo” l’argomento centrale del consiglio comunale dell’altra sera. Alcuni consiglieri hanno infatti rilevato il problema della scolarizzazione dei quattro figli della coppia di tedeschi – il filosofo-musicista Gerd Keyen-burg e la moglie Ann – e che vivono all’alpeggio.
<<Occorre che bambini frequentino la scuola, che si confrontino con altri coetanei – hanno detto i consiglieri Italo Banchini e Aldo Bertolacci-. Se i genitori hanno fatto la scelta d’isolarsidal resto del mondo, non possono obbligare i figli a seguirli >>.
<<Non possiamo certo pagare un elicottero per portare i bambini a scuola tutti i giorni – ha sorriso il sindaco Pier Franco Midali -. Ho trovato per il padre un lavoro: c’è bisogno di disboscare nei pressi del paese. Spero in questo modo di avvicinare la famiglia alla gente di Viganella perché non possiamo certo imporre loro di cambiare il proprio stile di vita. Periodicamente vado a far visita alla famiglia e non vedo i bambini avviliti, denutriti o malati, anzi trovo un ambiente sereno. Forse hanno più problemi le famiglie che vivono con tutti i comfort. Credo che ci si debba mettere nelle condizioni di aiutare queste persone senza però alterare la loro scelta di vita >>.
La famiglia vive in una baita di due locali , senza luce e gas, dove sono concentrate le cose ritenute essenziali per vivere . Sorprende però sapere che tra queste cose vi sia un pianoforte a coda e chitarre di diverse dimensioni per i figli oltre a menò sorprendenti libri di musica letteratura e di arte.
Tra l’altro per far entrare in casa il pianoforte i coniugi hanno dovuto abbattere la porta d’ingresso e una parete, e poi ricostruirle. Nella casa poi non esistono bagni, ma secchi e bacinelle di alluminio: l’acqua si va a prendere alla fonte. Questa famiglia scende dalla montagna, giusto per far provvista e per tenere sporadicamente qualche concerto.. Domenica, a esempio, alle 10, i tedeschi animeranno la santa messa nella chiesa di San Giuseppe a Cosasca. Un tempo la famiglia scendeva per far la spesa a Viganella o a Domodossola con i cavalli e il calesse, poi la polizia stradale, li ha avvertiti che per motivi di sicurezza non potevano utilizzare gli animali come mezzo di trasporto.
Da dodici anni la famiglia Keyenburg vive all’Alpe Prei: prima abitava a Bordo, poi con l’arrivo di nuove persone nella piccola località a loro la zona pareva “troppo affollata” e così hanno optato per la scelta estrema d’un eremitaggio di famiglia..
 

 

Apr.Mag.Giu. 2008


 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search