Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese
Domenica 22 luglio, il grande giorno : Val Brevettola Skyrace PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 17 Luglio 2018 11:17

Domenica 22 luglio,  il grande giorno : Val Brevettola Skyrace

L'immagine può contenere: montagna, spazio all'aperto, testo e natura

 

Il Parco Naturale della Valle Antrona dove gli stambecchi arrampicano scalando la diga di Cingino, dove la montagna si presenta all'uomo nel modo più selvaggio. E' vicino a questa meraviglia che Val Brevettola Skyrace si sviluppa. La Val Brevettola parte proprio a metà valle Antrona diramazione che sale verso Nord Ovest. Luoghi amni dove la natura si presenta in modo più puro, tra ampi pascoli percorsi soprattutto da cacciatori e montanari. Un luogo tuttavia carico di storia -: questi sentieri sono quelli su cui, ogni anno la terza domenica di luglio, più di  cento pellegrini camminano cantando litanie antiche. E' il Lautani d'ì sèt frèi, la più antica processione delle Alpi, con una storia di più di quattrocento anni alle spalle.

Val Brevettola Skyrace è in memoria di Meme e Dado, due ragazzi di Montescheno scomparsi insieme nel gennaio 2016 in montagna.

La Gara quest'anno è fissata per domenica 22 luglio 2018

Val Brevettola Skyrace è una gara di Skyrunning, con un percorso che alterna tratti tecnici ad altri molto corribili. Si tratta, comunque, di un tracciato impegnativo.
La gara si snoda per 21 km tra le montagne di Montescheno, con un dislivello di circa 1800 metri. Da Montescheno (quota 702m) si sale fino all’alpe Ogaggia (1977m), passando attraverso gli alpeggi sulla destra orografica del torrente Brevettola (in uno di questi, l’alpe Pianzaccia, si trova il primo punto di ristoro).

Ad Ogaggia ci sono il secondo ristoro e l’arrivo del GPM. Da qui, si discende fino all’alpe Vauzone (1653m), per poi risalire al passo d’Arnigo (2000m, terzo ristoro). Di lì, con un lungo saliscendi, si tocca il passo Saudera (1850m e quarto ristoro), e si giunge all’alpe Pianino, costeggiando la valle Bognanco, con un bellissimo panorama a fare da cornice. Inizia così la discesa vera e propria, passando attraverso l’alpe Aulamia e Vallemiola. L’arrivo è nuovamente in piazza Enrico Minacci, a Montescheno, dopo un ultimo breve tratto di salita.

Per info : valbrevettolaskyrace.it

Domenica 22 luglio,  il grande giorno : Val Brevettola Skyrace
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search