Immagini della Valle

Copyright

Copyright © 2007 - | www.valleantrona.com
W W W . V A L L E A N T R O N A . C O M
EnglishItalianSpanishFrenchGermanJapanese
Andrea Sartori e Simone Antonietti conquistano la prima invernale al Pizzo delle Piodelle e la dedicano a Davide Battro e Manuel Tarovo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Aprile 2016 20:04

Fotogallery - Andrea Sartori e Simone Antonietti conquistano la prima invernale al Pizzo delle Piodelle e la dedicano a Davide Battro e Manuel Tarovo

I due giovani alpinistini Ossolani Andrea Sartori 23 anni e Simone Antonietti 28 anni entrambi di Baceno, dipendenti Enel hanno portato a termine la loro impresa, la prima invernale e prima ripetizione della Via delle Guide sulla cima delle Piodelle in Val Divedro. Il tratto che porta alla cima di 3090 metri era stato parzialmente chiodato circa una decina di anni fa dall'Alpinista Alberto Giovanola, in seguito tra il 2009/2010 Fabrizio Manoni, Stefano De Luca, Alberto Giovanola e Paolo Stoppini hanno concluso il lavoro di chiodatura, un tratto di circa 300 metri. L'impresa dei due Alpinisti è stata studiata a tavolino con la guida Alpina Paolo Stoppini che insieme a loro ha studiato i dettagli. La partenza alle ore 15 di venerdì 18 marzo da San Domenico con un carico sulle spalle da 20 chili e sci con le pelli ai piedi. La nevicata dei giorni precedenti ha creato qualche difficoltà, ma la determinazione di Andrea e Simone supera ogni difficoltà. Tutto procede come da tabella di marcia, arrivano al Bondolero, passano dal Valtendra e poi al pian dei Scricc, sopra al lago Bianco. Qui per attraversare l'ultimo canalino che li separa dalla parete devono mettere i ramponi e così alle 20.30 come da previsione arrivano al "campo base". Provvedono subito a montare la tenda, cenano e prima di mettesi a dormire si godono un panorama fantastico illuminato dalla luna piena. Al "campo base" inizia a fare freddo, molto freddo la temperatura scende ben al di sotto dei 15 gradi e per un paio d'ore anche il vento accompagna la notte dei due alpinisti. Durante la notte si dorme poco, forse la tensione per la sfida del giorno dopo. La sveglia alle 6.30, aspettano il sole che inizi a scaldare la parete e si parte. Andrea Sartori esegue il primo tiro, l'emozione è altissima anche perchè poco più sotto si trova l'amico Simone Antonietti e bisogna prestare la massima attenzione. Al secondo tiro sorge qualche problema nel vedere la sosta, ma basta poco per consultare la relazione per accorgersi di spostarsi un pò a sinistra. Dal terzo tiro in avanti coprono i 300 metri fino a raggiungere la cima in circa quattro ore. Sulla cima i due alpinisti Andrea e Simone sono felicissimi ed estasiati, ma coscienti del fatto che l'impresa è solo a metà, ora bisogna concentrarsi sulla discesa, solo quando si arriva in fondo si può dire di avercela fatta. Determinati scendono in circa un'ora la parete in corda doppia fino al "campo base" e da qui indossano gli sci e fanno rientro. Andrea Sartori e Simone Antonietti possono finalmente festeggiare la loro "salita" ma prima vogliono dedicare l'invernale sulla Via delle Guide a due ragazzi della valle Antrona, Davide Battro e Manuel Tarovo che avevano la loro stessa passione per la montagna e hanno perso la vita nel mese di gennaio travolti da una valanga mentre salivano con le pelli sopra Rosswald. Davide lavorava all'Enel come Andrea e Simone che concludono con il cuore in gola dicendo << A Davide e Manuel vogliamo dedicare la nostra salita. E' giusto così>>.

 


Andrea Sartori e Simone Antonietti conquistano la prima invernale al Pizzo delle Piodelle e la dedicano a Davide Battro e Manuel Tarovo
 

Alberghi / Ristoranti

Partner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Cerca nel sito

Sondaggio del sito

Dai un voto al nostro sito ?
 

Utenti dal 03.2007

Main page Contacts Search Contacts Search